yamaha

Yamaha comunica i prezzi delle due novità più importanti per il 2017: il TMAX e la supersportiva R6

Arriveranno in primavera nei concessionari. Nel frattempo Yamaha ha comunicato i prezzi delle due novità più importanti per il 2017: si tratta dello scooter TMAX e della supersportiva media YZF-R6.

tmax

YAMAHA TMAX 2017 – È il re dei maxi scooter e ha rappresentato la principale novità di Yamaha al Salone di EICMA. Viene proposto agli utenti in tre diverse varianti. Stesso stile ma diversi allestimenti. Dopo sedici anni e con oltre 233.000 unità vendute, TMAX continua la sua storia e prova a conquistare sempre più consensi tra gli scooteristi di tutto il mondo.
Debutterà nelle concessionarie a marzo 2017 e sarà disponibile nella versione “base”, SX (quella sportiva) e DX (quella più lussuosa). T-MAX, ricalca i dettami stilistici (come tutte e tre le nuove versioni) del precedente modello, per il 2017 vede un rinnovamento completo della sua linea, con aggiornamenti che interessano anche la funzionalità e praticità con un nuovo e più capiente vano sottosella. Viene proposto nelle concessionarie, a partire da aprile 2017, ai seguenti prezzi: TMAX euro 11.490 f.c.; TMAX SX euro 12.290 f.c.; TMAX DX euro 13.390 f.c..

r6

YAMAHA YZF-R6 2017  A distanza di 10 anni dall’ultimo aggiornamento, la Yamaha R6 cambia completamente in vista del 2017 La supersportiva media del marchio giapponese si rifà il look, che si avvicina molto a quello della sorella maggiore R1, e affina le sue doti tecniche, diventando la più tecnologica e innovativa della categoria. Per il 2017 Yamaha ha completamente ridisegnato la R6, che ora sfoggia un nuovo look più estremo con la presa per l’immissione forzata dell’aria in posizione centrale, proprio come la M1, e il doppio far a LED incassato, il frontale aggressivo rende la nuova 600 cc istantaneamente riconoscibile come una Yamaha “R”. Molto caratteristiche sono le nuove luci di posizione, che differenziano la R6 dalla sorella maggiore. Il DNA R-Series di ultima generazione è evidente anche nella carena affilata, dove i condotti laterali e le linee filanti orizzontali creano un design incrociato che esalta l’aerodinamica. Il codone, poi, è palesemente ereditato dalla R1, anche se l’interpretazione che ne hanno dato i designer di Iwata conferisce un carattere e un profilo tutto suo al posteriore della R6. YZF-R6 sarà disponibile nelle concessionarie Yamaha a partire da aprile 2017 al prezzo di euro 13.990 f.c..



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email