xmax250

Yamaha, ecco i nuovi XMax 250 e 400: cambia lo stile dello scooter

I due scooter XMax di Yamaha sono stati pensati per dribblare il traffico cittadino e anche per percorrere lunghe distanze. Yamaha XMax 250 si presentava come lo scooter dalle prestazioni che tutti sognano mantenendo la facilità e la praticità di guida. I suoi punti di forza sono il reattivo motore raffreddato a liquido e la ciclistica evoluta. La stabilità era assicurata dal telaio sportivo e compatto e dai cerchi, leggeri e di grande diametro. Il tocco pratico è il vano sottosella per due caschi integrali. La carena aerodinamica bella da vedere offriva un eccellente coefficiente di protezione.

xmax400

Yamaha XMax 400 era un maxi scooter dinamico e versatile, offriva prestazioni sportive, con una maneggevolezza straordinaria e sorpassi immediati. X-MAX era sempre all’altezza della situazione, sia nella guida in città, sia nella corsia di sorpasso in autostrada. Altre caratteristiche di Yamaha XMax 400 erano un vano sottosella con lo spazio per due caschi integrali, le luci diurne a LED, il doppio freno a disco anteriore e la strumentazione hi-tech, qualità elevata e strumentazione sportiva di tipo automobilistico.

xmax

Adesso già si pensa alle nuove versioni. E per anticipare i contenuti sono apparse le prime foto della versione 2017 dello scooter Yamaha XMax 250/400. È stato il magazine britannico MCN a pubblicare le immagini. Le foto sono state scattate vicino alla sede italiana di Gerno di Lesmo. Nonostante lo scooter sia ampiamente ‘camuffato’, sembra che sia cambiato lo stile dello scooter a partire delle luci posteriori molto più sottili. Anche la parte frontale appare rivista. Non resta che attendere il debutto sarà al Salone EICMA di Milano.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email