tricity

Yamaha, la nuova era del Tricity 155: nuova cilindrata e piccoli dettagli migliorati

A pochi giorni dal Salone di EICMA, Yamaha svela prezzo e la disponibilità per il mercato italiano del Tricity 155 (uno dei principali per questa tipologia di scooter a tre ruote) che entra a listino che affianca la versione 125 e aggiorna il modello con nuove feature che riguardano comfort e prestazioni. La prima novità riguarda il motore: il Tricity che può andare in autostrada ha un monocilindrico da 155 cc con tecnologia Blu Core che sfrutta il sistema Yamaha VVA (Variable Valve Actiuation) per migliorare prestazioni e consumi. Per assecondare le prestazioni maggiori, c’è anche una nuova ruota posteriore da 13 pollici, che calza uno pneumatico più largo 130/70.

tricity2

Aumenta anche la capacità del serbatoio che passa a 7,2 litri e compare anche il freno di stazionamento simile a quello utilizzato sul top di gamma TMax. Tra le novità spicca anche il freno di stazionamento, simile a quello utilizzato sul TMAX. C’è inoltre la presa da 12V per ricaricare lo smartphone e una nuova sella ridisegnata, così come nuova è la pedana del guidatore. Davanti c’è un nuovo faro Full LED e c’è l’ABS di serie. Il nuovo Yamaha Tricity 155 sarà disponibile da novembre 2016 con un vasto catalogo di accessori originali, come parabrezza sportivi e alti con profili antivento, portapacchi, bauletto da 39 litri e sella ancora più confortevole. Le colorazioni disponibili saranno tre, il Cyber Blue, il grigio Oxford Grey e il bianco Milky White. Dulcis in fundo, il prezzo: 4.390 euro. L’attesa sta per finire: gli appassionati possono toccarlo con mano al Salone di Milano dal 10 al 13 novembre.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email