x-maxyamaha

Yamaha lancia il nuovo X-MAX 300: lo sport scooter della Casa di Iwata

Il nuovo scooter di media cilindrata di Yamaha è l’X-MAX 300 2017, erede naturale dell’X-MAX 250 e ispirato al best seller TMAX. Il nuovo scooter è spinto da un monocilindrico da 300 cc di ultima generazione, costruito con la più recente tecnologia Yamaha Blue Core, che consente di ottenere prestazioni superiori con emissioni e consumi ridotti. Nuova anche la ciclistica, che regala guida e performance sportive, ed il frontale con doppio faro anteriore a LED e proiettore centrale. Lo scooter nasce per soddisfare le esigenze della routine quotidiana: ha un ampio vano che può contenere due caschi integrali, l’adattatore da 12V ed il nuovo sistema di accensione senza chiave “Smart Key”. Il nuovo X-MAX 300 sarà disponibile a partire da aprile 2017, nelle colorazioni Matt Grey, Milky White e Quasar Bronze.

x-maxyamaha2

Il motore da 300 cc a 4 tempi, 4 valvole SOHC e raffreddato a liquido adotta una serie di componenti tecnologiche Blue Core che aumentano la potenza. Tra queste spiccano il disegno e la fasatura delle valvole ottimizzati e la compatta camera di combustione semisferica con un rapporto di compressione elevato. L’offset dei cilindri, già adottato dai modelli della famiglia MT, permette invece di minimizzare le perdite meccaniche. Per migliorare l’efficienza del raffreddamento è stato adottato un cilindro DiASil, con il raffreddamento del pistone a getto d’olio. Non manca il raffreddamento forzato dell’aria che assicura un funzionamento del motore più costante. Il nuovo motore è omologato Euro 4 e offre una poderosa accelerazione e una velocità di punta superiore rispetto alla versione da 250 cc.

x-maxyamaha3

Nella realizzazione del nuovo Yamaha X-MAX 300 sono state impiegate tutte le tecnologie più avanzate, tra cui l’accensione senza chiave “Smart Key”. Il sistema è una dimostrazione di quanto il nuovo 300 cc di Casa Iwata sia all’avanguardia in termini di tecnologia. Il nuovo “muso” di X-MAX 300 adotta due nuovi fari a LED e un inedito proiettore centrale che gli regala un aspetto deciso e aggressivo, oltre a sottolinearne il legame con TMAX. Le linee pulite ed inclinate verso l’alto del codone ed il gruppo ottico posteriore esaltano invece la decisa influenza del DNA di TMAX. La strumentazione high-tech s’ispira al maxi-scooter TMAX e prevede un tachimetro ed un contagiri analogico, entrambi alloggiati dentro dei gusci che richiamano quelli delle auto sportive. Il display centrale LCD multifunzione sottolinea le specifiche di vertice del nuovo 300 cc.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email