yamaha2

Yamaha pensa all’erede di uno storico modello, la RD350: si chiamerà XSR300

La notizia arriva direttamente dal Giappone ed è stata riportata dal magazine Young Machine: Yamaha, infatti, sarebbe al lavoro su un nuovo modello da 300 cc da aggiungere alla sua linea di prodotti XSR e che, nelle intenzioni della casa di Iwata, rappresenterebbe in un certo senso una rivisitazione retrò dell’indimenticata RD350. Si tratta di un modello dell’inizio degli anni ’70 che per diversi anni ha spopolato in diverse parti del mondo (Italia compresa). Un suo eventuale ritorno, anche nelle vesti di una XSR300 4 tempi, non può che rappresentare una bella notizia per gli appassionati di lunga data. Trattandosi al momento di semplici rumor, le anticipazioni di Young Machine (che ha pubblicato anche il relativo rendering) vanno prese naturalmente “con le molle”, ma sembrerebbe che Yamaha abbia deciso di modellare lo styling del suo nuovo modello proprio sulla RD350, le cui linee si adatterebbero perfettamente all’impostazione da roadster-vintage dei prodotti XSR.

yamaha

La nuova moto utilizzerebbe lo stesso motore, lo stesso telaio e buona parte della ciclistica della Yamaha MT-03. Il propulsore sarebbe quindi un bicilindrico in linea 4-tempi DOHC da 321 cc, 4 valvole, raffreddato a liquido, in grado di erogare 42 CV e con 29,6 Nm di coppia massima. Un modello del genere sarebbe un sicuro successo sui mercati emergenti di Asia e Sud America (dove il motore potrebbe essere configurato a 250 cc a seconda delle varie legislazioni nazionali) ma, con un look azzeccato, potrebbe far breccia anche in Europa. Secondo le indiscrezioni di MoreBikes.co.uk, la XSR300 dove dovrebbe sbarcare nel Vecchio Continente nel 2018 con un prezzo attorno ai 5mila euro (la MT-03 è attualmente proposta in Italia a partire da 5.090 euro).



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email