a2b2bce9a11baa2253d4f6d656ea4b10

MotoGp 2018. Lorenzo: Non farò come Rossi!

Ancora qualche settimana all’inizio della stagione MotoGP 2018, annata che si preannuncia particolarmente intensa e spettacolare. Tra Sepang e Buriram i test invernali hanno indicato una Honda in gran forma e una Ducati molto veloce, in particolare in Malesia, dove nelle mani di Jorge Lorenzo ha girato sotto il record della pole. Diversamente è andata in Thailandia, con il maiorchino lontano dai primi e dal compagno di squadra Andrea Dovizioso. Difficoltà che ad ogni modo non dovrebbero esserci una volta in Qatar per l’ultimo turno di test precampionato, due settimane prima dell’inizio del Motomondiale.

Quella che scatterà il prossimo 18 marzo sul circuito di Losail sarà l’11esima stagione in MotoGP per Lorenzo che a 30 anni affronta per la 17esima volta in carriera il mondiale con cinque titoli iridati, 65 vittorie, 148 podi e 65 pole e ancora diversi obiettivi da raggiungere in MotoGP. Ma cosa accadrà quando deciderà di appendere il casco al chiodo? Speedweek.com ha girato la domanda a Lorenzo che, senza troppi giri di parole, ha ammesso di non voler rimanere nel Circus una volta detto addio alle corse. “Dove mi vedo tra dieci anni? Non lo so esattamente. Nessuno sa cosa succede. È sempre possibile che i piani cambino. Ma per adesso, sto solo programmando di godermi la mia vita e fare le cose per le quali non ho avuto tempo. Ad esempio per giocare a golf o a tennis, non dover mantenere una dieta rigorosa e poter fare tardi, visitare nuovi paesi e di trascorrere del tempo con la famiglia e gli amici. Semplicemente non avere obblighi. Non devi alzarti presto per completare numerosi appuntamenti” dice il maiorchino che esclude un suo futuro dopo le corse all’interno di team MotoGP – come accaduto ad ex piloti come Fausto Gresini, Jorge Martinez, Lucio Cecchinello oppure a Luca Cadalora con Valentino Rossi – o come esperto nella cabina di commento di qualche emittente tv. “No – ride – la vita è breve. Se sei abbastanza fortunato da poter fare ciò che vuoi, si dovrebbe approfittare di questa opportunità. Non mi vedo come Rossi, che a 39 anni corre ancora. Non si dovrebbe mai dire mai. Ma non aspiro a un lavoro nel paddock della MotoGP”.



Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email