cover-vale-630x415

MotoGP, Rossi: “Yamaha, ritmo migliore”.

“Abbiamo svolto un lavoro duro, ma anche buono”. Valentino Rossi prova a vedere il bicchiere mezzo pieno al termine della terza ed ultima giornata di test della MotoGP a Sepang. “Abbiamo provato tutto e abbiamo le idee abbastanza chiare, ma oggi è stata la giornata più difficile – assicura il fuoriclasse pesarese della Yamaha, oggi ottavo – abbiamo sofferto un po’ di più a causa della mancanza di aderenza e questo ci ha fatto perdere delle posizioni, ma rispetto allo scorso anno abbiamo migliorato il ritmo, anche con le gomme usate. Sappiamo che è un lavoro duro, dobbiamo migliorare, ma il test alla fine è stato abbastanza positivo”.
Anche Maverick Viñales è abbastanza soddisfatto: “Onestamente, abbiamo lavorato bene – le parole dell’altro pilota della Yamaha – oggi è stato difficile. Non so perché abbiamo perso tempo, soprattutto nel pomeriggio, mentre al mattino è andato abbastanza bene. Comunque, abbiamo lavorato sodo, cercando di migliorare, quindi ora dobbiamo controllare i dati e vedere cosa possiamo migliorare a Buriram, lì ne sapremo di più. Penso che la nuova carenatura sia davvero positiva, perché ho sentito un miglioramento nell’accelerazione, quindi vedremo. Penso che il circuito di Buriram abbia molti punti di accelerazione, quindi possiamo testarla ancora meglio”.
PARLA MARQUEZ — Il campione del mondo Marc Marquez è pure soddisfatto: “Oggi sono molto felice perché abbiamo lavorato duramente. In generale, ritengo che Dani (Pedrosa, ndr), Cal (Crutchlow, ndr) e io stessimo lavorando in modi leggermente diversi e su obiettivi differenti. Comunque abbiamo raccolto molte informazioni che saranno utili a Honda come base per gli sviluppi futuri”.


Condividi:

Facebook Twitter Google Plus Pinterest Linkedin Email